immagine date

Scadenze fiscali di Giugno 2021

Giugno è un mese ricco di scadenze fiscali, ecco le date principali da segnare nel calendario.

calendario

Scadenze fiscali di Giugno 2021

Indice

  • 16 GIUGNO – IMU
  • 16 GIUGNO – Iva e Irpef
  • 16 GIUGNO – Contributi Inps
  • 25 GIUGNO – Intrastat
  • 29 GIUGNO – Approvazione bilancio società
  • 30 GIUGNO – Imposte sui Redditi
  • 30 GIUGNO – Esonero Canone Rai
  • 30 GIUGNO – Diritto annuale Camere di Commercio
  • 30 GIUGNO – Rinnovo contratti di locazione – Imposta di Registro
  • 30 GIUGNO – Dichiarazione IMU
  • 30 GIUGNO – UNI-EMENS
  • 30 GIUGNO – Rivalutazione terreni e partecipazioni

16 GIUGNO – IMU

La prima data importante è il 16 Giugno, in cui scade il termine per pagare l’IMU 2021 (Imposta Municipale Unica).

Grazie al Decreto Sostegni sono state introdotte delle novità sulle categorie esonerate dal pagamento della prima parte dell’imposta. Gli immobili posseduti dai soggetti passivi che hanno i requisiti per beneficiare dei contributi a fondo perduto del Decreto Legge 41/2021, ovvero:

-ricavi non superiori a 10 milioni di euro all’anno

-perdita di fatturato di almeno 30% nel 2020 rispetto al 2019.

16 GIUGNO – Iva e Irpef

Nello stesso giorno è prevista anche la scadenza riguardante gli adempimenti contabili dei soggetti a partita Iva. Per la liquidazione del mese di maggio 2021 il codice tributo da usare è del modello F24 è 6031.

Anche l’imposta sostitutiva dell’ Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche).

16 GIUGNO – Contributi Inps

Scade anche il pagamento dei contributi dovuti sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti di competenza del mese precedente. (modello F24).

Inoltre è previsto il pagamento da parte dei soggetti committenti relativi ai contributi della gestione separata Inps, dovuti ai compensi del mese precedente. (Modello F24).

25 GIUGNO – Intrast

Il 25 Giugno gli operatori intracomunitari con obbligo mensile devono effettuare la presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessazioni e degli acquisti nei confronti dei soggetti dell UE, interfacciandosi con l’Agenzia dell’ Entrate.

29 GIUGNO – Approvazione bilancio società

Entro questa data è prevista la scadenza di 180 giorni per l’approvazione del bilancio chiuso al 31/12/2020.

30 GIUGNO –  Imposte sui Redditi

Scade il termine di saldo e acconto per imposte sui redditi Irpef, Ires, Irap, cedolare secca e imposte sostitutive.

In questo caso è possibile spostare il pagamento nei successivi 30 giorni pagando gli interessi del 0,40%.

30 GIUGNO – Esonero Canone Rai

Va anche presentata la domanda di esonero dal Canone Rai per l’anno 2021.  

30 GIUGNO – Diritto annuale Camere di Commercio

Termina il tempo per il versamento (con modello F24) del diritto annuale dovuto per le Camere di Commercio.

30 GIUGNO – Rinnovo contratti di locazione

Scade per i contratti non previsti a “cedolare secca” il termine per il versamento dell’imposta di registro (pari al 2% del canone annuo) relativo ai contratti di locazione decorrenti dal giorno 1 del mese.

30 GIUGNO – Dichiarazione IMU

Bisogna inoltre presentare la dichiarazione IMU per le variazioni relative all’anno 2020.

30 GIUGNO – UNI-EMENS

E’ necessario presentare entro il 30 Giugno la dichiarazione Uni-emens relativa al mese precedente.

30 GIUGNO – Rivalutazione terreni e partecipazioni 

Infine bisogna versare l’imposta sostitutiva relativa alla rivalutazione dei terreni e partecipazioni non quotate, detenuti al di fuori della data 01/01/2021.

Hai bisogno di una consulenza aziendale? Contattaci.

Voglio saperne di più